AMAT Lab annuncia la Giuria del Lilia Bloom Award 2024 - AMAT Lab

AMAT Lab annuncia la Giuria del Lilia Bloom Award 2024

Gianni

AMAT Lab annuncia la Giuria del Lilia Bloom Award, il Concorso Internazionale di Songwriting rivolto a tutti i compositori e arrangiatori che desiderano cimentarsi nella scrittura per voci a cappella, caratteristica dei nostri Unconventional Singers.

James Williams

Il Concorso avrà un Presidente di Giuria davvero speciale: James Williams.
Dal 2016 è amministratore delegato della Royal Philharmonic Orchestra (RPO).

Risultati degni di nota includono la nomina di Vasily Petrenko come prossimo direttore musicale della RPO (a partire dal 2021), una nuova partnership tra la RPO e la Royal Albert Hall e la supervisione di un programma di tournée internazionali che ha coinvolto la RPO esibendosi in tutto il mondo, inclusi tour importanti. dell’Asia, dell’Europa e degli USA.

Nel 2018, la RPO è stata nominata da un importante sito web di musica classica l’orchestra più attiva del mondo e nella stagione 2018/19 ha suonato davanti a un pubblico dal vivo di oltre 500.000 persone. In precedenza, James ha lavorato per 8 anni presso la Philharmonia Orchestra, responsabile dei programmi commerciali e concertistici dell’Orchestra nel Regno Unito, lavorando con direttori tra cui Esa-Pekka Salonen, Lorin Mazel e Valdimir Ashkenazy.

Inoltre, James ha guidato diversi importanti programmi digitali e di sviluppo del pubblico, tra cui iOrchestra, un progetto di orchestra virtuale che ha introdotto la musica orchestrale a oltre 200.000 persone nel sud-ovest dell’Inghilterra. Altri ruoli includono 5 anni di lavoro presso il Royal Northern College of Music come responsabile della programmazione e un periodo di gestione di una filiale regionale di Yehudi Menuhin, stimolante programma di educazione musicale Live Music Now!

Nel settembre 2024, James assumerà la carica di direttore del Royal College of Music di Londra.

Florin Estefan

Siamo orgogliosi di annunciare che abbiamo un nuovo membro d’eccezione nella Giuria: Florin Estefan. Baritono e direttore generale dell’Opera Nazionale Rumena di Cluj-Napoca.
Nel 2016, Estefan ha ricevuto un notevole riconoscimento ricevendo il titolo di “Miglior solista dell’anno” all’Opera Nazionale di Bucarest durante il Gala dell’Opera Nazionale, per la sua interpretazione di Eugene Onegin nella produzione dell’Opera Nazionale Rumena di Cluj-Napoca.

Dal 2014 ad oggi Florin Estefan ha conseguito un dottorato in management presso la Facoltà di Economia e Amministrazione aziendale dell’Università Babeș-Bolyai di Cluj-Napoca. Due anni dopo aver ottenuto il titolo di Dottore in Musica, a partire dall’ottobre 2018, il baritono Florin Estefan ha assunto la carica di Professore Associato Dottore presso la prestigiosa Accademia di Musica Gheorghe Dima di Cluj-Napoca.

Florin Estefan ha anche vinto numerosi concorsi e si è esibito su vari palcoscenici sia in Romania che all’estero.

In qualità di Direttore Generale dell’Opera Nazionale Rumena di Cluj-Napoca, Florin Estefan è riuscito ad aumentare la partecipazione dei giovani agli spettacoli dell’istituzione, raggiungendo un tasso di partecipazione del 72%, attraverso numerose anteprime e concerti speciali, coinvolgendo il pubblico in modi nuovi e offrendo programmi e progetti per tutti, anche in spazi non convenzionali e ad accesso libero, come il Festival Internazionale Opera Aperta.

Unconventional Singers

Le canzoni finaliste saranno eseguite dagli Unconventional Singers, il gruppo vocale internazionale di Amat.

La formazione nasce nel 2020 durante la pandemia: dopo il successo riscosso a Firenze con un’esibizione a cappella, sei amici e colleghi, aristi lirici e compositori decidono di costituirsi ufficialmente in un gruppo. Costanza Renai, Francesca Lazzeroni, Keren Or Davidovitch, Claudio Giovani, Matteo Tavini, Dielli Hoxha: un ensemble versatile, amalgamato e camaleontico, che copre tutte le tessiture e i timbri vocali, sei artisti del palcoscenico, capaci di mettersi in gioco con arte e ironia. Insieme a Concetta Anastasi, direttrice, compositrice e arrangiatrice del gruppo, i Singers stanno lavorando per far uscire il canto lirico dagli schemi classici, aprendosi alla contaminazione di stili ed epoche e rivolgendosi soprattutto al pubblico giovane. Affrontano ogni tipo di repertorio, soprattutto con arrangiamenti a cappella, rileggendolo con gli occhi della contemporaneità: musica antica, opera lirica, musical, operetta, con incursioni nel pop, nel rock e nella musica da film.

Grazie all’incontro con Lilia e Barry Bloom nel 2021, il gruppo si esibisce più volte ogni anno a New York presso il Lincoln Center e in altre location, continuando la sua missione di divulgazione della vocalità italiana nel mondo.

Scopri di più sul Premio Lilia Bloom 2024:
https://www.amatlab.com/unconventional-singers/

Arrow-up